Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.
Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra politica cookie.

siete in > Medicina Estetica > Biostimolazione Viso



medicina estetica
 Biostimolazione Viso


Nutrire in profondità la pelle del viso per farla apparire più giovane, luminosa ed elastica.


Il processo di invecchiamento cutaneo si manifesta già dopo le prime due decadi d'età con la comparsa delle prime micro rughe, prevalentemente di espressione, che vanno, via via che il tempo passa, aumentando. Il risultato di tale fenomeno, comune a tutti, è il presentarsi di un viso che va perdendo quella luminosità, quella freschezza, quella brillantezza tipica della giovane età lasciando il posto ad un viso stanco, opaco, spesso.

Il fenomeno descritto è principalmente determinato dalla perdita di elasticità ed idratazione che porterà presto, sotto la spinta spesso di fattori esterni quali lo stress, il fumo, l'accumulo di radicali liberi nel derma, a quella fitta rete di rughe, piccole e grandi, che stravolgono l' aspetto giovanile di una persona.

Cos'è il Tarttamento Biostimolante viso Come si esegue la Biostimolazione del volto
Scopi della Biostimolazione del viso Tecnica Biostimolante del viso
Azione del trattamento biostimolante del viso Effetti della Biostimolazione viso
Età consigliata per il trattamento biostimolante del viso Durata del trattamento biostimolante del viso
Controindicazioni ed effetti collaterali del trattamento biostimolante viso    



Cos’è il Trattamento biostimolante del viso


La biostimolazione sembra una parola molto complessa ma invece si tratta di un trattamento di medicina estetica molto efficace e non invasivo che ridona alla pelle la giovinezza perduta. Difatti la biostimolazione, non fa altro che ridare alla pelle una nuova vita grazie alla stimolazione della produzione di nuovo collagene.
Essa fa parte delle terapie anti-aging che utilizzano cocktail di sostanze preformate o scelte singolarmente dall’operatore in base al caso specifico e poi miscelate, in grado di stimolare la produzione di collagene ed elastina, e di migliorare la vascolarizzazione locale.


Come si esegue la Biostimolazione del volto

Esso consiste nell’iniezione di un cocktail liquido di acido jaluronico, vitamine, aminoacidi, sali minerali, silicio organico, biotina, dmae, vit. C e polipeptidi allo scopo di idratare, stimolare la produzione di nuove fibre elastiche e collagene per contrastare l’azione del tempo e dei radicali liberi. Tale trattamento si esegue mediante l’iniezione nel sottocute di una piccola quantità di sostanze mediante tecnica a micro ponfi. I ponfi stessi, scompaiono immediatamente permettendo al paziente di ritornare alle proprie attività lavorative e sociali. Nei casi di pelle più delicata può comparire del rossore, come dei piccoli ematomi.


Scopi della Biostimolazione del viso

Si ricorre a questo trattamento per contrastare l'invecchiamento cutaneo dovuto alla carenza nei tessuti sottocutanei di acido ialuronico, collagene, sali minerali, vitamine e serve per ringiovanire, nutrire il derma e l’epidermide, donare luminosità e turgore alla cute stessa. Lo scopo è quello di prevenire l’invecchiamento cutaneo, reintegrando le sostanze di base che si vengono a perdere con gli anni. A seconda del caso potranno essere necessarie più sedute e ripetere il trattamento a cicli periodici al fine di mantenere l’effetto desiderato.

É un trattamento molto diffusa nella medicina estetica negli ultimi anni in quanto risulta essere una buona alternativa alla chirurgia plastica estetica in alcuni casi o a trattamenti di medicina estetica dolorosi ed invasivi.


Tecnica biostimolazione viso

La Biostimolazione consiste in piccole iniezioni effettuate con aghi molto sottili a livello del derma superficiale, in punti specifici del viso, del collo e del decollété. Si tratta di una metodica di rapida esecuzione e non lascia tracce.

Attraverso una piccola siringa, dotata di ago sottilissimo, vengono iniettate alcune gocce del prodotto indicato nell’area interessata; la sensazione di dolore è scarsa o nulla. Esistono varie tecniche iniettive, che consentono di risolvere problemi di diverso tipo e gravità.

Il trattamento ha una durata di circa 15 minuti, e al termine si possono immediatamente riprendere le normali attività, senza alcuna medicazione.
La frequenza consigliata del trattamento è di una seduta la settimana per il primo mese, 1 seduta ogni 15 giorni il secondo mese e 1 seduta di mantenimento il terzo mese, alternata ad un trattamento Biostimolante, a seconda dei casi.

Il trattamento di biostimolazione è consigliato sia per la donna che per l’uomo.


Azione del trattamento biostimolante del viso

La biostimolazione cutanea per essere efficace deve attivare le funzioni del fibroblasto al fine di migliorare la costruzione dei vari componenti della matrice: proteoglicani, collagene ed acido ialuronico, coenzimi, vitamine.

La biostimolazione svolge principalmente tre funzioni:
  • ha un'azione ristrutturante, poiché favorisce il turnover cellulare e la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico
  • ha un'azione anti-ossidante, in quanto protegge la pelle dai radicali liberi, prodotti da fattori ambientali e radiazioni solari
  • ha un'azione idratante in quanto favorisce il rapido richiamo di acqua nei tessuti.
Consente di ottenere miglioramenti notevoli in termini di:
  • compattezza ed elasticità della pelle
  • luminosità e turgore
  • diminuzione delle rughe sottili


Effetti della Biostimolazione del viso


Lo scopo della Biostimolazione è principalmente quello di migliorare la “tessitura” della pelle mediante l’aumento della produzione naturale produzione di collagene della pelle.
L’effetto è quello di una immediata idratazione e luminosità; la cute risulterà più fresca, morbida, levigata.

Poiché le cause dell’invecchiamento cutaneo dovute a sole e azione del tempo non possono essere fermate è importante comprendere che non è sufficiente un singolo trattamento per mantenere la pelle sana e bella nel tempo.

Effetto immediato post-trattamento: piccoli ponfi che spariscono nell’arco di 20 minuti; non ci sono lividi o rossori residui.


Età consigliata per il trattamento biostimolante del viso


Il trattamento è indicato sia per le pelli giovani, ancora elastiche e vitali, per rallentare il fisiologico processo di invecchiamento, sia per le pelli mature, per ridurre i segni del tempo, riattivando la funzionalità cellulare.



Durata del Trattamento Biostimolante del viso

I risultati sono visibili e molto soddisfacenti fin dalle prime sedute di iniezione: la vostra pelle apparirà visibilmente più luminosa, fresca e rilassata. L’invecchiamento cutaneo, tuttavia, è un processo naturale, che non può essere fermato e che dipende inoltre dal metabolismo e dalle abitudini viziate di ognuno di noi.
Ciò significa che, per mantenere la vostra pelle morbida, elastica e compatta nel tempo sono consigliabili cicli di mantenimento più volte all’anno.


Controindicazioni e effetti collaterali del trattamento biostimolante viso


Le sedute di biostimolazione vengono effettuate a cicli, in regime ambulatoriale, non sono dolorose e non comportano effetti collaterali se non, in rari casi, un lieve rossore temporaneo o un piccolo livido dovuto al trauma dell’ago nella zona di inserimento, che tende a scomparire spontaneamente in due-tre giorni.

Questo trattamento presenta solo controindicazioni generiche evitabili grazie alla raccolta dell'anamnesi clinica dee medica del paziente.
Sono da evitare i trattamenti con allergie consociute dal paziente al materiale da iniettare, dermatiti acute ed infezioni in corso, herpes in fase attiva o gravidanza.



Studio Odontoiatrico Dott. Stefano Montironi

Via Dario Campana 6/e, 47922 Rimini (RN)


Tel. 0541/774720; cell. 334/2572797
CF. MNT SFN 68L26 H294H, P.iva. 02493330407
Iscrizione Ordine Medici Provincia di Rimini n°191 
Iscritto Albo CTU Tribunale di Rimini

info@montironi.it  - stefano.montironi@pec.andi.it -Privacy - Conformità e  Disclaimer

Verifica se il tuo dentista e' un professionista accreditato , clicca qui verrai indirizzato sul sito della
Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri.